Se stai organizzando una festa estiva, prepara questi cocktail vicino al lanciatore: l’Orange County Register

Con l’arrivo del clima più caldo, i cocktail in grandi quantità possono aiutare a rendere le riunioni deliziose e facili. Sotto le stelle, seduti a bordo piscina o felicemente riuniti intorno al tavolo in un patio, i baristi del cortile possono rilassarsi quando si divertono all’aperto.

Freddo. Per. Saluti.

Preparate in anticipo, le bevande in grandi lotti vengono servite da una grande brocca fredda. A seconda degli ingredienti, la maggior parte del lavoro può essere eseguita con ore o addirittura giorni di anticipo. Quindi, non ci sono tremori dell’ultimo minuto in uno shaker. Nessun tentativo di ricordare ingredienti e proporzioni. Niente stress.

Insieme a una caraffa ghiacciata per grandi quantità, mi piace creare un vassoio di facile accesso con bicchieri e un secchiello per il ghiaccio pieno. Uso spesso bicchieri da vino senza stelo o bicchieri vecchio stile piccoli, mantenendo le dimensioni della porzione sul lato moderato. Nessun sovradimensionamento a casa mia; Voglio che gli ospiti ricordino la cena.

Il mio display da tavolo include anche scelte analcoliche. Un po’ di acqua frizzante refrigerata e succo di frutta fresco sono un must. E se ho diversi ospiti che preferiscono i cocktail analcolici, mi piace fare una versione adattata dei grandi lotti Blaylocks dell’autrice di libri di cucina Maggie Hoffman.

Per prepararli, fino a due ore in anticipo, unisci 4 1/2 tazze di succo di pompelmo rosa fresco e 1 tazza più 2 cucchiai di succo di limone fresco in una brocca da 2 quarti. Aggiungi 1 tazza più 2 cucchiai di sciroppo di miele preparato in un rapporto 2:1 (unisci 1 tazza e 1/4 di miele e 3/4 di tazza di acqua calda in una casseruola e cuoci a fuoco medio, mescolando, finché non si sarà amalgamato, non far bollire – raffreddare.) Servire, a metà in bicchieri alti colmi di ghiaccio. Completare con acqua frizzante.

Boulevardiers, una bevanda sviluppata nella Parigi degli anni ’20, è fatta con segale o bourbon, Campari e vermouth dolce. (Per gentile concessione di America’s Test Kitchen)

Grandi lotti Boulevardiers

L’origine di Boulevardiers risale a Parigi negli anni ’20. L’espatriato americano Erskine Gwynne è accreditato di aver inventato la gustosa miscela, soprannominandola con un nome che onora coloro che frequentano i viali parigini. Il cocktail può essere pensato come una variazione agrodolce di Manhattan o un whisky Negroni (puoi pensare al Negroni come una variazione Boulevardier, perché Boulevardiers è apparso sulla stampa molto prima del Negroni).

Secondo il libro di America’s Test Kitchen “How to Cocktail”, il cocktail originariamente richiedeva parti uguali di bourbon o segale, Campari e vermouth dolce. Ma quando hanno messo insieme la loro versione, hanno ragionato sul fatto che un rapporto più piccolo di Campari consentisse alla bevanda di percorrere una linea sottile tra l’amaro e il dolce, pur mantenendo una ricca rigogliosa. E sottolineano che poiché all’impasto viene aggiunta acqua, non è necessario il ghiaccio. L’acqua garantisce la perfetta diluizione.

Prodotto: 8 cocktail

INGREDIENTI

Bourbon d’oro di segale da 12 once

8 once Campari

8 once di vermouth dolce

8 once di acqua

Contorno: 8 colpi di scena arancioni, vedi le note del cuoco

PROCEDURA

Note del cuoco: per fare un tocco di agrumi, usa un coltello da cucina o un pelapatate a lama girevole per rimuovere una lunga e larga striscia di buccia. Cerca di non prendere troppo midollo bianco insieme alla parte colorata della buccia.

1. Unisci segale, Campari, vermouth e acqua in una brocca da portata o in un contenitore grande. Coprire e conservare in frigorifero fino a quando non sarà ben freddo, almeno 2 ore.

2. Mescolare per ricombinare, quindi servire in bicchieri da cocktail freddi, guarnendo ogni cocktail con un tocco d’arancia. I Boulevardier in grandi lotti possono essere refrigerati per un massimo di 1 mese, ben sigillati.

Fonte: “Come cocktail” di America’s Test Kitchen (America’s Test Kitchen, $ 24,99)

Attraverso la sperimentazione per trovare la migliore ricetta per la sangria, gli esperti di America's Test Kitchen hanno optato per una semplice, utilizzando solo vino rosso fruttato, liquore all'arancia, sciroppo semplice e fette di arance e limoni.  (Per gentile concessione di America's Test Kitchen)
Attraverso la sperimentazione per trovare la migliore ricetta per la sangria, gli esperti di America’s Test Kitchen hanno optato per una semplice, utilizzando solo vino rosso fruttato, liquore all’arancia, sciroppo semplice e fette di arance e limoni. (Per gentile concessione di America’s Test Kitchen)

Sangria classica al vino rosso

La sangria, con le sue antiche radici in Spagna, è diventata un pilastro del drink da festa in tutto il mondo. La gente di America’s Test Kitchen, dopo molte sperimentazioni, ha deciso di preferire una formula semplice. Hanno testato versioni con indicibili raccolte di frutta e si sono accontentati di questa classica interpretazione del vino rosso che incorpora semplici agrumi: solo arance e limoni.

Per la sangria a base di vino bianco preferivano l’aggiunta di mele o pere. Per una versione a base di rosato suggeriscono due tazze di frutti di bosco freschi misti. Le ricette per queste variazioni compaiono alla fine della ricetta della Sangria Classica.

Prodotto: 12 cocktail

INGREDIENTI

2 bottiglie (750 ml) di vino rosso fruttato, come il Merlot

4 once di liquore all’arancia, come il Grand Marnier

4 once di sciroppo semplice, vedi le note del cuoco

3 arance (2 affettate sottili, 1 spremuta per produrre 4 once)

2 limoni, affettati sottili

Per servire: ghiaccio

Note del cuoco: per preparare uno sciroppo semplice, unisci 3/4 di tazza di zucchero semolato e 5 once di acqua di rubinetto calda in una ciotola. Sbatti fino a quando lo zucchero non si scioglie. Raffreddare completamente, circa 10 minuti, prima di trasferire in un contenitore ermetico. Puoi anche acquistare sciroppo semplice in molti supermercati nel reparto liquori.

PROCEDURA

1. Unisci tutti gli ingredienti (tranne il ghiaccio) nella caraffa o in un contenitore grande. Coprire e conservare in frigorifero fino a quando i sapori non si fondono e la miscela è ben fredda, almeno 2 ore o fino a 8 ore.

2. Mescolare la sangria per ricombinarla, quindi servire in calici da vino freddi riempiti per metà di ghiaccio, guarnendo le singole porzioni con frutta macerata.

Variazioni:

Sangria al vino bianco: Sostituisci un vino bianco fruttato, come il riesling per il vino rosso, il brandy per il liquore all’arancia, 8 once di succo di mela per il succo d’arancia e 2 mele o pere — tagliate a fettine sottili — per le fette di arancia e limone.

Sangria rosata: Sostituisci un vino rosato con il vino rosso, il liquore ai fiori di sambuco per il liquore all’arancia, 8 once di succo di melograno per il succo d’arancia e 2 tazze di frutti di bosco misti per le fette di arancia e limone.

Fonte: “Come cocktail” da America’s Test Kitchen (America’s Test Kitchen, $ 24,99)

Il cocktail Birds Again è un versare piccante che abbina sauvignon blanc e un vermouth secco alle erbe con basilico, sciroppo semplice, acqua di rose e succo di lime fresco.  (Foto di Kelly Puleio, per gentile concessione di Ten Speed ​​Press)
Il cocktail Birds Again è un versare piccante che abbina sauvignon blanc e un vermouth secco alle erbe con basilico, sciroppo semplice, acqua di rose e succo di lime fresco. (Foto di Kelly Puleio, per gentile concessione di Ten Speed ​​Press)

Ancora uccelli

Nel libro di Maggie Hoffman, “Batch Cocktails” (Ten Speed ​​Press, $ 19,99), offre la formula per cocktail Birds Again di grandi dimensioni, un pour piccante che abbina sauvignon blanc e un vermouth secco alle erbe con basilico, sciroppo semplice, rosa acqua e succo di lime fresco. L’autore sottolinea che si tratta di un mix luminoso e rinfrescante che è un “facile bevitore a bassa gradazione”.

Suggerisce che un buon modo per consumare il vermouth secco avanzato in una giornata calda è combinarne qualche grammo in un bicchiere alto colmo di ghiaccio con il doppio del tonico e uno spicchio di limone.

Prodotto: Circa 13 porzioni

INGREDIENTI

15 foglie di basilico fresco, tagliate a metà

1 tazza più 2 cucchiai (1:1) di sciroppo semplice; vedi appunti del cuoco

1 1/4 cucchiaini di acqua di rose; vedi appunti del cuoco

2 1/4 tazze di sauvignon blanc freddo

2 1/4 tazze di Vermouth secco refrigerato, come Dolin

1 tazza più 2 cucchiai di succo di lime fresco

Ghiaccio

Contorno: 13 foglie di basilico fresco

Guarnizione facoltativa: Pepe nero appena macinato

Appunti del cuoco: Questa versione di sciroppo semplice è realizzata in rapporto 1:1. Unisci 1 tazza di zucchero semolato e 1 tazza di acqua molto calda in un contenitore richiudibile, come un barattolo di vetro; mescolare per sciogliere lo zucchero. Quando è freddo, sigillare e conservare in frigorifero fino a 2 settimane.

L’acqua di rose è un’acqua aromatizzata ottenuta immergendo i petali di rosa nell’acqua. Viene venduto nei supermercati con grandi sezioni di liquori, grandi enoteche e online.

PROCEDURA

1. Fino a due ore prima di servire, mettere le foglie di basilico, lo sciroppo semplice e l’acqua di rose in una brocca da 2 quarti. Battere delicatamente il basilico con un pestello o un lungo cucchiaio di legno, quanto basta per far uscire il sapore; non spruzzarlo. Per in sauvignon blanc freddo, vermouth freddo e succo di lime. Mescolare bene per unire. Se non servite subito, chiudete bene, coprendo con pellicola e mettete in frigo.

2. Per servire, mescolare bene il composto. Versare il composto in bicchieri da vino pieni di ghiaccio o bicchieri rock e guarnire ciascuno con una foglia di basilico. Se lo si desidera, guarnire con un po’ di pepe nero appena macinato.

Fonte: “Batch Cocktails” di Maggie Hoffman (Ten Speed ​​​​Press, $ 19,99)

Leave a Comment

Your email address will not be published.