Ricetta Tepache Facile – Come Fare Tepache

Ricetta Tepache Facile – Come Fare Tepache

Ricetta Tepache Facile – Come Fare Tepache

FOTO: LUCY SCHAEFFER; FOOD STYLING: LENA ABRAHAM

Puoi seguire questo passo dopo passo per tagliare il tuo ananas per produrre succosi pezzi di frutta, ma cosa succede a tutti quei rifiuti tagliati? Quando si tratta di riutilizzare la pelle non commestibile dell’ananas e il nucleo fibroso, puoi aggiungere zucchero e acqua a quei sottoprodotti e fare la tepache.

Una bevanda fermentata originaria del Messico, la tepache è solitamente preparata con uno zucchero di canna non raffinato chiamato piloncillo. Puoi anche sostituire lo zucchero semolato, purché utilizzi zucchero di canna vero e non sostituti dello zucchero. Lo zucchero è necessario in questo caso per aiutare a nutrire i microrganismi sulla buccia dell’ananas; per questo motivo si consiglia di utilizzare quando possibile ananas biologico, per eliminare la presenza di pesticidi e consentire la presenza di lievito naturale più sano.

Proprio come per fare il kombucha, hai bisogno di tempo e pazienza per fare il tepache. Il processo per trasformare la buccia dell’ananas in una bevanda effervescente dura in genere 5 giorni, a seconda di condizioni come la composizione dell’acqua, la temperatura ambiente e la quantità di lievito naturale presente nell’ananas. Acquista un ananas biologico se è disponibile, quindi lavalo accuratamente con solo acqua, senza sapone!, per preservare un po’ del lievito selvatico sulla pelle. Inizia con un barattolo pulito e sterilizzato per garantire una fermentazione di successo e scuoti delicatamente la miscela o mescola alcune volte al giorno per aiutare tutto ad andare d’accordo. Una formazione di schiuma bianca o pellicola sulla parte superiore è normale. La muffa apparirà come escrescenze bianco-verdastre sfocate a livello della superficie.

Il tepache, a seconda di quanto arriva la fermentazione, può essere leggermente alcolico. C’è una prima fermentazione nel barattolo a temperatura ambiente, poi una seconda fermentazione che avviene in frigorifero. Assicurati di “ruttare” le tue bottiglie un paio di volte al giorno o di tenere il coperchio ben stretto per evitare uno scoppio esplosivo dall’accumulo di gas!

Per gustare, aggiungi dolcificante o succo di frutta o limonata alla fragola fino a raggiungere il livello di fruttato desiderato. Tradizionalmente, viene servito con cannella e talvolta birra per un’esperienza arricchita. Il rum o il vino bianco possono anche produrre un divertente cocktail di tepache: servire freddo o con ghiaccio, con un semplice sciroppo o un rametto di menta schiacciata.

Una volta che hai fatto un batch, lasciaci un commento e facci sapere come ti è piaciuto!

Pubblicità – Continua a leggere di seguito

Rendimenti:

8


tazze

Tempo di preparazione:

0

ore

10

min

Tempo totale:

0

ore

10

min

1


ananas maturo (preferibilmente biologico), lavato e asciugato

3/4 cucchiaini

zucchero di canna biologico

Foglie di menta, per servire

Questo modulo di acquisto degli ingredienti è creato e gestito da una terza parte e importato in questa pagina. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili sul loro sito web.

  1. Usando un coltello affilato, taglia la parte superiore e inferiore dell’ananas e scarta. Metti l’ananas sul tagliere e taglia uno strato di buccia spesso ½ pollice tutt’intorno, seguendo la curva dell’ananas dall’alto verso il basso. Metti le bucce in un grande barattolo sterilizzato.
  2. Tagliare l’ananas in quattro quarti lunghi, quindi tagliare per eliminare il torsolo. Metti il ​​​​torsolo nel barattolo. Conserva la frutta per un altro uso.
  3. Per barattolo, aggiungi lo zucchero e l’acqua e mescola per unire. Avvitare senza stringere il coperchio sul barattolo e posizionarlo in un luogo lontano dalla luce solare diretta.
  4. Inizio prima fermentazione: Almeno due volte al giorno, gira con cura il barattolo per mescolare la tepache e assicurarti che lo zucchero sia completamente sciolto e che l’ananas sia immerso. Aprire lentamente il barattolo due volte al giorno per “ruttare” la miscela e rilasciare eccessiva carbonatazione. Lascia fermentare il tepache fino a quando la miscela non diventa frizzante, da 3 a 5 giorni. Inizia ad assaggiare la tepache quando vedi delle bollicine vicino alla superficie della miscela, che indicano la carbonatazione. Più lunga è la fermentazione, più la tepache diventa acida e alcolica.
  5. Quando la tepache avrà raggiunto la dolcezza e il sapore desiderati, iniziare la presa di spuma: Trasferisci il vasetto in frigorifero per rallentare il processo di fermentazione. Ciò arresterà l’aumento di acidità e contenuto alcolico. Periodicamente ruttare il barattolo per evitare un eccessivo accumulo di carbonatazione e consumare entro 2 settimane.
  6. Guarnire con la menta prima di servire.

Questo contenuto è importato da {embed-name}. Potresti essere in grado di trovare lo stesso contenuto in un altro formato o potresti essere in grado di trovare ulteriori informazioni sul loro sito web.

tepache in un bicchiere e in un barattolo

FOTO: LUCY SCHAEFFER; FOOD STYLING: LENA ABRAHAM

Questo contenuto viene creato e mantenuto da una terza parte e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili su piano.io

Pubblicità – Continua a leggere di seguito

.

Leave a Comment

Your email address will not be published.