Qual è il miglior latte naturale per te? Ecco come sceglierli e utilizzarli.

Segnaposto durante il caricamento delle azioni dell’articolo

Sebbene esistano da migliaia di anni, i latti a base vegetale sono una presenza sempre crescente nei negozi di alimentari e nelle cucine domestiche. L’ampia gamma è un vantaggio per i cuochi, anche se può anche intimidire.

Ecco una guida a cosa considerare quando si sceglie un latte vegetale per la propria ricetta, oltre a una panoramica di alcune opzioni.

Quando si tratta di utilizzare il latte vegetale per i latticini tradizionali, “Puoi praticamente farlo 1 a 1”, afferma la blogger e sviluppatrice di ricette Jessica Hylton Leckie di Jessica in the Kitchen.

In un pezzo sul latte d’avena su Serious Eats, Elazar Sontag condivide le informazioni dell’esperta di pasticceria e autrice di libri di cucina Stella Parks. Parks dice che spesso i latticini sono usati principalmente per l’idratazione, mentre aiutano anche con la doratura (dai suoi zuccheri naturali) e il corpo (è più denso dell’acqua). I latti vegetali possono servire a molti degli stessi scopi. Parks mette in guardia contro i latti vegetali solo nelle ricette in cui il sapore principale è quello dei latticini, come le creme alla vaniglia.

“La gente presume che avranno un cattivo sapore”, dice Hylton Leckie dei latti non caseari. Con così tante altre opzioni e miglioramenti, è sempre più improbabile.

Gan Chin Lin, uno sviluppatore e scrittore di ricette vegane, afferma che i latti di soia e avena sono tra i più neutri nel sapore. Alcune persone potrebbero essere sensibili ad alcuni dei composti amari nelle mandorle. Tieni presente che i sapori possono dissiparsi una volta cotti, anche se dovresti usare un latte il cui sapore ti piace.

Il riso è neutro, mentre è più probabile che tu ottenga sapori più forti con il latte di noci o di canapa. Se ti stai avvicinando a un dessert a base di noci, dice Gan, un latte di mandorle o di anacardi potrebbe essere perfetto. Vedi i biscotti allo zabaione vegani di Hylton Leckie dalla nostra collezione di biscotti per le vacanze 2021.

Tutto il latte di avena grandine, l’alternativa ai latticini economica e facile da fare in casa

Doron Petersan, autrice di libri di cucina e proprietaria della Sticky Fingers Bakery vegana di Washington, afferma che i latti acquistati in negozio tendono ad avere un sapore più neutro rispetto alle versioni fresche o fatte in casa.

C’è uno spettro di consistenze quando si tratta di latte non caseario. “La soia è magica in quanto trattiene 100 volte il suo peso in acqua”, dice Petersan della sua opzione preferita. È ricco di amidi che gelatinizzano e conferiscono una consistenza densa e cremosa. L’avena è simile in questo modo. Il latte di cocco (la versione in scatola, non la bevanda refrigerata) è denso a causa del suo alto contenuto di grassi.

Troverai latte di riso, lino, canapa e mandorle sul lato più sottile.

La consistenza e il sapore possono variare tra le marche anche tra un singolo tipo di latte, quindi potrebbe essere necessario provarne alcuni per vedere cosa ti piace.

I latti vegetali possono essere arricchiti con vitamine e minerali come calcio, vitamina D o vitamina B12 per aiutare chi segue una dieta vegana.

Altri additivi “sono lì per evitare che il latte si separi e per dargli una migliore sensazione in bocca”, afferma Petersan. Esempi includono gomma di gellano, gomma di carrube, lecitina di soia e, nel caso del latte d’avena, olio vegetale. Anche con gli additivi, è importante agitare bene il latte vegetale prima di usarlo, dice Gan.

Evitare la cottura al forno o la cottura con latti aromatizzati (es. vaniglia). I latti etichettati come “originale” possono includere zucchero aggiunto. Hylton Leckie afferma che hanno una consistenza e un colore migliori, “più simili alla cremosità e alla consistenza del latte da latte”, ideali per cereali e ricette. “Non è necessariamente ‘dolce’, ma corrisponde a quel latte che potresti bere con un’atmosfera simile al bicchiere.” Se vuoi meno calorie o zuccheri ridotti, usa il latte non zuccherato, anche se sarà più sottile con un sapore diverso.

Se una ricetta richiede un particolare tipo di latte vegetale, utilizzalo se possibile. Il consenso, tuttavia, di tutti quelli con cui ho parlato era che le opzioni a base vegetale sono in gran parte intercambiabili. Sebbene tu possa avere alcune variazioni nei risultati in base al contenuto di grasso o allo spessore, generalmente “funzionerà”, afferma Petersan. Muffin, frittelle, waffle e biscotti sono esempi di ricette clemente in cui il tipo di latte non è troppo consequenziale. Allo stesso modo, con una torta al cioccolato a base di olio, dove il cacao è il sapore predominante e l’olio il grasso predominante, non preoccuparti troppo del tipo di latte.

Diamo una rapida occhiata fianco a fianco al latte vaccino e ad alcune opzioni a base vegetale. Toccherò il sapore, la consistenza, dove sono buoni sostituti (King Arthur Baking fornisce una guida utile, sebbene queste non siano regole rigide) e informazioni nutrizionali per tazza, se non diversamente specificato, in alcuni marchi di negozi comuni. Alcuni offrono miscele con più tipi.

latte di mucca (intero generico). Calorie: 150; Grasso totale: 8 g; Grassi saturi: 4,5 g; Sodio: 95 mg; Carboidrati: 12 g; Fibra alimentare: 0 g; Zucchero: 12 g; Proteine: 8 g

Mandorla. Sapore più forte. Sottile. Sostituisce il latte scremato, magro o scremato.

Nutrizione (originale Brezza di Mandorla): Calorie: 60; Grasso totale: 2,5 g; Grassi saturi: 0 g; Sodio: 150 mg; Carboidrati: 8 g; Fibra alimentare: 0 g; Zucchero: 7 g; Proteine: 1 g

Noce di cocco. Sapore più forte. Sostituire il latte intero in scatola (può cagliare se cotto troppo a lungo ad alta temperatura); la bevanda al latte di cocco va bene da bere o come sostituto del latte scremato, magro o scremato.

Nutrizione (conserve Thai Kitchen non zuccherate, per 1/3 di tazza): Calorie: 120; Grasso totale: 12 g; Grassi saturi: 11 g; Sodio: 30 mg; Carboidrati: 2 g; Fibra alimentare: 0 g; Zucchero: 1 g; Proteine: 1 g

Nutrizione (SO Delicious bevanda originale biologica): Calorie: 70; Grasso totale: 4,5 g; Grassi saturi: 4 g; Sodio: 30 mg; Carboidrati: 8 g; Fibra alimentare: 0 g; Zucchero: 7 g; Proteine: 0 g

Canapa. Sapore più forte. Sottile. Sostituisce il latte scremato, magro o scremato.

Nutrizione (cibi del Pacifico originali): calorie: 140; Grasso totale: 6 g; Grassi saturi: 1 g; Sodio: 130 mg; Carboidrati: 19 g; Fibra alimentare: 0 g; Zucchero: 12 g; Proteine: 4 g

Oh. neutro. Spesso. Sostituisce il latte intero.

Nutrizione (originale Oatly): Calorie: 120; Grasso totale: 5 g; Grassi saturi: 0,5 g; Sodio: 100 mg; Carboidrati: 16 g; Fibra alimentare: 0 g; Zucchero: 7 g; Proteine: 3 g

Riso. neutro. Sottile. Sostituisce il latte scremato, magro o scremato.

Nutrizione (originale Rice Dream): Calorie: 130; Grasso totale: 2,5 g; Grassi saturi: 0 g; Sodio: 95 mg; Carboidrati: 27 g; Fibra alimentare: 0 g; Zucchero: 12 g; Proteine: 0 g

Soia. neutro. Spesso. Sostituisci il latte intero (anche l’anacardio funziona bene qui).

Nutrizione (seta originale): Calorie: 80; Grasso totale: 4 g; Grassi saturi: 0,5 g; Sodio: 75 mg; Carboidrati: 3 g; Fibra alimentare: 2 g; Zucchero: 1 g; Proteine: 7 g

Leave a Comment

Your email address will not be published.