Per la festa del papà, Caroline Johnson condivide la cucina di suo padre

Quando penso a casa, penso alla cucina di mio padre.

Più precisamente, le domeniche mattina dove mi svegliavo con il profumo di gnocchi fritti, platani –– realizzati con il giusto equilibrio tra morbidezza, dolcezza e croccantezza –– pesce salato e callaloo.

Posso dire con piena sicurezza che è il motivo per cui amo così tanto il cibo e la cucina ora che sono adulto. Ma non è sempre stato così.

Vedi, da bambino ero piuttosto schizzinoso. Non importa quanto fosse fantastico o gustato un pasto, il mio palato consisteva in tre cose: bastoncini di pollo, milkshake alla fragola e Cheerios. A loro volta, i miei genitori erano preoccupati.

Volevano che ricevessi i nutrienti di cui avevo bisogno e per questo motivo mio padre mi preparava colazione, pranzo e cena ogni singolo giorno. Era il suo modo per assicurarsi che avessi una pancia felice. Era ed è tuttora il suo modo di mostrare il suo amore e la cura per la sua famiglia.

Leave a Comment

Your email address will not be published.