Gregory Gourdet aprirà il cocktail bar pan-caraibico Sousòl sotto il prossimo Kann

Gregory Gourdet aprirà il cocktail bar pan-caraibico Sousòl sotto il prossimo Kann

Cosa c’è di meglio che avere una delle aperture di ristoranti più attese dell’anno in attesa di questa estate?

Provane due.

Poco dopo aver aperto il suo ristorante haitiano a legna Kann questo luglio, lo chef stellato Gregory Gourdet ha in programma di debuttare un nuovo cocktail bar pan-caraibico in uno spazio di 2.700 piedi quadrati al piano di sotto.

“Non avevo mai programmato di aprire un bar, ma si è presentata l’opportunità di prendere lo spazio sottostante e ci siamo tuffati”, ha detto Gourdet a The Oregonian/OregonLive al telefono. “Volevamo che fosse qualcosa che funzionasse davvero bene con Kann, dove le persone potessero andare prima o dopo un pasto”.

Il Bar Sousòl, che in creolo haitiano significa “seminterrato”, aprirà due settimane dopo Kann, servirà bevande e piatti ispirati alle cucine di Haiti, Cuba, Repubblica Dominicana, Trinidad e Tobago, Giamaica, Messico e altro ancora. come “tutte le influenze di coloro che sono emigrati” in quei paesi. Una prima occhiata al menu rivela spuntini da bar tra cui platani fritti, frittelle di baccalà, polpette di manzo giamaicane, doppie di Trinidad e ali di pollo trini-cinesi, oltre a gelato all’ananas tostato alla vaniglia e una torta al cocco giamaicana con gelato alla cannella per dessert.

Il manager del Bar Sousòl Andrew Embry (Renata, Dottír) sta mettendo insieme una selezione di bevande – tra cui birra, vino e cocktail, sia alcolici che “zero proof” – con un tema simile, abbinando rum e liquori locali a spezie caraibiche, frutta, verdura e orzata fatta in casa. Per Gourdet, inserire nel menu bevande analcoliche non è solo una moda, ma uno stile di vita.

“C’è stata una spinta negli ultimi sette anni circa per avere più cocktail a prova di zero”, ha detto Gourdet. “Per uno come me che è in via di guarigione, a cui piace uscire la sera, aprire un bar, ovviamente ci sarebbe un solido programma a prova di zero, perché io e i miei amici non beviamo alcolici, ma vogliamo comunque farne parte del divertimento notturno. Proprio come il mio cibo è molto comprensivo di diete speciali, voglio che il mio bar includa sia i bevitori che i non bevitori.

Come riportato per la prima volta da The Oregonian/OregonLive, Kann, che è in lavorazione dal 2018, quando la star di “Top Chef” stava ancora conducendo lo spettacolo al centro di partenza, aprirà quest’estate nel Central Eastside Industrial District. Il ristorante è posizionato per diventare una casa del Pacifico nord-occidentale per il cibo haitiano Gourdet è cresciuto mangiando a casa a New York City, con carni marinate nell’arancia acida, pesce intero cotto sul fuoco vivo e abbondante pikliz, il pregiato condimento di cavolo sottaceto di Haiti.

Cocktail e drink a prova di zero in fila dal Bar Susol, il prossimo bar pan-caraibico dello chef di Kann Gregory Gourdet.

Bar Sousòl, il prossimo bar pan-caraibico dello chef di Kann Gregory Gourdet, servirà birra, vino, cocktail e drink a prova di zero.Per gentile concessione del Bar Susol

Anche mettendo da parte le aperture consecutive di Kann e Bar Sousòl, Gourdet ha avuto molto nel suo piatto negli ultimi quattro anni, apparendo come ambasciatore culinario nella stagione di Portland “Top Chef’s”, pubblicando un libro di cucina incentrato sulla salute e ospitando pop-up, inclusi diversi mesi al servizio dei clienti nelle yurte del Kann Winter Village, sponsorizzato da American Express. Lungo la strada, ha riflettuto su come potrebbe essere un posto di lavoro equo, con una retribuzione equa e una leadership diversificata sotto l’ombrello della proprietà nera.

Kann dispone già di diversi spazi distinti: una sala da pranzo principale con bar e bancone dello chef, una cucina aperta con un focolare su misura e uno spazio per eventi privati ​​da 35 posti con la propria cucina. Ma mentre quelle stanze al piano di sopra sono luminose e luminose, tutte grandi finestre e quercia bianca, il Bar Sousòl avrà un’atmosfera sotterranea, con legno scuro, una panca fucsia e carta da parati con verdi profondi, neri e un’illustrazione di un albero di “agrumi stravaganti”, dice Gourdet .

Per i fan dei ristoranti di Portland che cercano qualcosa per tifare negli ultimi due anni, le doppie aperture di Kann e Bar Sousòl potrebbero sembrare un punto di svolta. Ma per Gourdet, segna l’ultimo passo in un viaggio più lungo.

“Sono un vero chef di un ristorante, e anche se faccio molte cose e le persone potrebbero conoscermi da molti regni, mi sento un po’ pruriginoso non essere in un ristorante per così tanto tempo”, ha detto Gourdet . “Voglio un posto che unisca le persone. Voglio un posto che riporti le persone a Portland. Conosco un sacco di cuochi che hanno continuato a lavorare perché sono appassionati del settore e voglio dare loro un posto dove lavorare. E sì, andiamo avanti, perché Portland impiegherà molto tempo a rimettersi in piedi. Ma dobbiamo iniziare ora, ristorante dopo ristorante”.

Kann aprirà a luglio al 548 SE Ash St., con Bar Sousòl che seguirà due settimane dopo al 538 SE Ash St. Per ulteriori informazioni, visitare barusol.com

Leggi di più:

12 nuovi ristoranti che non vediamo l’ora di provare questo autunno e inverno (anche se non aprono fino alla primavera

Kann, il primo ristorante della star di “Top Chef” Gregory Gourdet, che aprirà nel 2022

Gregory Gourdet crea una scena magica con piatti haitiani serviti nelle yurte al Kann Winter Village

—Michael Russell, mrussell@oregonian.com @tdmrussell

Leave a Comment

Your email address will not be published.