Come fare il cocktail di whisky neoclassico – Rapporto Robb

Come fare il cocktail di whisky neoclassico – Rapporto Robb

Alcuni anni fa, la società di scotch whisky Laphroaig ha lanciato una campagna pubblicitaria insolita. A prima vista, le pubblicità erano piuttosto standard, solo persone normali che sorseggiavano il whisky e ne esprimevano la propria opinione. Ciò che li rendeva insoliti è che molte di queste opinioni erano, per dirla gentilmente, scortesi.

“Quel primo sorso è stato come essere colpito in faccia con una pala calda”, dice un uomo, con divertimento della sua famiglia, “Non mi è piaciuto per niente”. Lo scotch affumicato alla torba è notoriamente aggressivo e medicinale, e queste opinioni, ci ha ricordato Laphroaig, erano al 100 percento non scritte. Ovviamente ci sono anche i complimenti, amanti di Laphroiag, per così dire, ma tra questi c’erano altre persone che arricciavano il naso e notano sapori come “iodio” e “formaldeide” e, “è come prendere la porta del bagno di un bar per immersioni, accendendola in fiamme e trascinandolo attraverso un campo di fiori di campo”, il che indica il fatto che lo scotch affumicato con torba è uno spirito strano e selvaggio, e non per tutti.

Questo è un punto di partenza per il barista Sam Ross di Penicillin di New York. Per quanto riguarda i cocktail famosi, vi sfido a trovare un nome meno accattivante di “Penicillin”, eppure a parte forse “Gold Rush” (da cui questo deriva) e “Paper Plane” la Penicillin è la più cocktail di successo inventato nel millennio in corso. È volato sotto il radar per alcuni anni, distribuito localmente a New York come cocktail “scelto dal barista” per gli esperti, guadagnando silenziosamente devoti fino a raggiungere la massa critica. Non è stato ordinato da James Bond o presentato su Oprah; si estendeva in tutto il mondo semplicemente perché tutti lo adoravano. Oggi puoi entrare in qualsiasi cocktail bar del mondo e ordinarne uno con sicurezza, a New York o New Orleans o Napoli o Nassau. La penicillina, proprio come l’antibiotico da cui prende il nome, è ovunque.

Per capire la penicillina, iniziamo con una corsa all’oro (bourbon, limone e miele) come fece Ross nel 2005 quando ci giocava. Per prima cosa ha sostituito il bourbon con uno scotch leggero, che riduce il punch legnoso e la sua commisurata dolcezza. Buono, ma un po’ troppo delicato, ha tagliato il miele a metà e lo ha aggiunto con uno sciroppo di zenzero, rendendo un whisky acido caldo con miele e speziato con lo zenzero, il tipo di cosa che tua nonna potrebbe consigliare per qualsiasi cosa, dall’indigestione al colera. E alla fine, la vera mossa geniale, ha afferrato un po’ di scotch torboso – il suddetto sapore affumicato, medicinale e polarizzante – e l’ha sovrapposto solo un po’ sopra, per l’aroma.

Il motivo per cui funziona così bene – il motivo per cui Laphroig ha avuto così tanto successo con il loro bizzarro esperimento pubblicitario – è che c’è qualcosa di intrinsecamente attraente nei grandi sapori aggressivi. Le persone a cui piace tendono ad amarlo. Se non è per tutti, beh, tanto meglio. Come illustrato da quegli annunci, se ti piace, sei nel club. Se non riesci a gestirlo, beh, peccato per te.

La magia particolare della Penicillina è che presenta quel sapore, ma lo disarma. Bevi un sorso di qualcosa come Laphroig pulito, ed è un’ondata oleosa di fumo e sale e sapori come, come dice una donna, “una benda elastica”. Tuttavia, posiziona solo un accenno di quel sapore accanto a qualcosa di altrettanto forte come lo zenzero, e qualcosa di rilassante come il miele, con un’ampia spina dorsale di scotch delicato e la luminosità del limone fresco, e diventa una tigre in gabbia, ancora selvaggia ma resa accessibile a più o meno tutti. È un modo per flirtare con il disastro ma stai al sicuro, quindi puoi dire cose come “è come se avessi liquefatto un posacenere” o “è come essere schiaffeggiato in faccia con un pesce affumicato”, ma sul serio, sai, in un buon modo.

Penicillina

  • 2 once Scotch misto
  • 0,75 once succo di limone
  • 0,75 once Sciroppo Di Zenzero/Miele
  • 0,25 once Scozzese affumicato

Aggiungere lo scotch frullato, il succo di limone e lo sciroppo di zenzero/miele in uno shaker con ghiaccio e agitare per sei-otto secondi. Filtrare con ghiaccio fresco in un bicchiere rock, spruzzare delicatamente lo scotch affumicato sulla parte superiore e guarnire con qualcosa di aromaticamente neutro come una caramella allo zenzero o niente di niente.

Note sugli ingredienti

Come fare il cocktail di whisky neoclassico – Rapporto Robb

La miscela di Great King Street Artist di Compass Box

Foto: Compass Box per gentile concessione

Scotch misto: Le tue opzioni qui sono ampie. “Blended” in questo caso significa uno scotch che è una miscela di whisky di malto (ricco e dal gusto pieno) e whisky di grano (leggero e delicato), progettata per essere liscia e accessibile. La buona notizia qui è che le miscele sono abbondanti e spesso poco costose: il mio preferito di questi tempi è Great King Street: Artist’s Blend, di Compass Box, ma per Penicillins lo scotch miscelato è meno importante. Famous Grouse, Scottish Glory, Dewars, Chivas: funzionano tutti, così come un mite whisky di malto al 100% come Monkey Shoulder.

Scozzese affumicato: Ross ha usato il Compass Box Peat Monster nel 2005, che funziona ancora alla grande. La maggior parte di noi usa il Laphroaig 10 anni, poiché è ogni centimetro la bestia che vuoi che sia, pur essendo molto meno costoso. Grandi sarebbero anche gli imbottigliamenti di Ardbeg, Bowmore, Lagavulin, Bruichladdich e altri. È solo un quarto di oncia, quindi cerco di non essere troppo prescrittivo su imbottigliamenti specifici, assicurati solo che sia grande e fumoso.

Sciroppo di zenzero/miele: Ci sono un sacco di modi per fare uno sciroppo di miele allo zenzero. Eccone quattro, nell’ordine in cui li preferisco, che è anche dal più piccante al meno piccante.

  • Se hai accesso a un buon spremiagrumi, puoi letteralmente spremere lo zenzero (è fibroso e la resa è orribile, ma è così buono) e aggiungere 2 once. succo di zenzero a 6 oz. miele e mescolate per amalgamare.

  • Se hai un buon frullatore, puoi fare 6 once. miele, 2 once radice di zenzero tritata e 2 oz. acqua calda in un frullatore e frullare alla massima potenza per 30 secondi, quindi filtrare i solidi fibrosi.

  • Altrimenti, sul fuoco, aggiungi in una piccola pentola 6 oz. miele, 3 once acqua e un trito finemente da 3 a 4 once. pezzo di zenzero e cuocere a fuoco lento per cinque minuti, prima di lasciar raffreddare, filtrare i solidi e imbottigliare.

  • Se non hai nessuna di queste cose, puoi sempre preparare un semplice sciroppo di miele da 6 once. miele a 3 once acqua calda e mescolate per farla sciogliere. Quindi per il cocktail, invece della ricetta sopra di 0,75 once, sciroppo di miele allo zenzero, fai 0,5 once. sciroppo di miele e 0,5 once di un liquore allo zenzero come Canton o King’s Ginger.

L’unica altra cosa che dirò è che poiché i metodi diventano un po’ inesatti, così anche il quoziente di dolcezza, quindi potrebbe essere necessario modificare la ricetta del cocktail finale per assicurarti che sia equilibrato dolce/crostata.

Variazioni: Questa idea di un mite spirito di base addizionato con il suo pericoloso cugino è fruttuosa e degna di essere sperimentata. La Penicillina #2 è la stessa ma con la tequila come base e un galleggiante mezcal. Puoi farlo con vodka e pisco, gin e aquavit, qualsiasi cosa leggera condita con qualcosa di intenso. Zenzero, miele e limone si abbinano praticamente a tutto.


Ogni settimana il barista Jason O’Bryan ti prepara i suoi drink preferiti. Dai un’occhiata alle sue ricette di cocktail del passato.

Leave a Comment

Your email address will not be published.